domenica, Dicembre 4, 2022
HomeEconomiaShopping sfrenato: come rimediare all'impulso di fare acquisti

Shopping sfrenato: come rimediare all’impulso di fare acquisti

Capita sempre più di frequente negli ultimi tempi di aver bisogno di fare shopping compulsivo. Fare acquisti è infatti un modo per sfogarsi che nasconde spesso debolezze e vuoti che vengono colmati per rispondere ad un altro bisogno. Se comprare oggetti può essere talvolta sano e considerato come un gesto d’amore per sè stessi, accade anche che si può sviluppare un fastidioso stato di tensione crescente dove il desiderio di fare shopping si trasforma gradualmente in un impulso incontrollabile. Per questo motivo se non sai resistere allo shopping e agli acquisti sfrenati, ecco qualche consiglio per gestire il problema e per mettere in pratica alcune preziose regole di risparmio.

Voglia di shopping, come fermarla

I prodotti e servizi sul mercato sono sempre di più, specialmente per quanto riguarda lo shopping online è difficile resistere alla tentazione di fare acquisti. Talvolta dedicarsi allo shopping può essere un passatempo sano ma attenzione perché se ripetuto troppo spesso potrebbe svuotare il portafogli e lasciarvi con le tasche vuote, trasformandosi in shopping mania. Quante volte vi è capitato di avere speso una cifra considerevole senza neanche accorgervene? Oppure, quante volte avete acquistato qualcosa che non vi serviva davvero? La verità è che moltissimi acquisti possono essere evitati o rimandati, soprattutto se non sono davvero utili. Il cosiddetto shopping intelligente è il contrario di quella che si chiama shopping dipendenza, ed è frutto di un bilanciamento equo e sano fra le entrate e le uscite. Fare un acquisto significa infatti avere ben chiaro il metodo che aiuta ad evitare gli acquisti istintivi e l’impulso a comprare. fortunatamente esiste una regola d’oro per risparmiare, si chiama la regola dell’1%.

Impulso morbosi agli acquisti: la regola dell’1%

Questa preziosa regola è stata ideata da un esperto australiano di finanza, Glenn James. Il professionista ha parlato della cosiddetta regola dell’1%, l’alleato primario contro la shopping dipendenza. Fermare la smodata voglia di comprare è possibile sì si evita un acquisto che costa più dell’1% del proprio reddito annuale. Anche se sembra difficile vi basterà porvi questa domanda per valutare se l’acquisto dell’oggetto è davvero necessario. La regola dell’1% prevede inoltre che vi siano 24 ore in cui l’individuo può pensare se l’acquisto è utile o meno, e al contempo può cercare lo stesso prodotto ad un prezzo inferiore. In poche parole se guadagni 200.000 € all’anno dovresti aspettare 24 ore prima di acquistare qualcosa che costa 200 €. Oltre alla strategia studiata da Glenn James ci sono altri consigli utili per frenare l’impulso morboso agli acquisti, come ad esempio fare una lista della spesa preventiva per regolarsi nelle priorità, oppure pagare con i contanti in modo da avere sott’occhio una visione concreta di quello che si sta pagando. Quando si manifesta l’istinto morboso a comprare, si potrebbe inoltre dedicarsi ad un’altra attività per scaricare l’adrenalina facendo sport oppure una passeggiata. Se l’impulso è più controllabile, allora è possibile anche imporsi dei divieti realistici per quanto riguarda i negozi o gli oggetti superflui così da non comprare beni non di prima necessità. In ogni caso bisogna fare attenzione per rendersi conto in tempo di quando il desiderio di shopping è sproporzionato rispetto alla norma.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments