mercoledì, Novembre 29, 2023
HomeAttualitàQuanto guadagna Roberto Mancini con l'Arabia Saudita: stipendio, ingaggio

Quanto guadagna Roberto Mancini con l’Arabia Saudita: stipendio, ingaggio

Roberto Mancini ha lasciato la guida da commissario tecnico dell’Italia, lasciando il posto a Luciano Spalletti. Il tecnico di Jesolo si è accordato per diventare selezionatore dell’Arabia Saudita, ma quanto andrà a guadagnare? Si parla di un ingaggio di 25 milioni di euro l’anno che rende il tecnico il più pagato tra quelli che guidano le nazionali, una cifra incredibile che non lo fa il più pagato del mondo però tra gli allenatori se consideriamo anche i club. Davanti a lui c’è Diego Pablo Simeone che ne prende 34 all’Atletico Madrid.

Si tratta di cifre incredibili per un’estate 2023 che ha di fatto visto moltissimi campioni, anche non così in là con l’età, trasferirsi negli Emirati. Seguendo lascia di quanto fatto a gennaio da Cristiano Ronaldo l’hanno raggiunto gente come Kalidou Koulibaly, Seko Fofana, Roberto Firmino, Sadiò Manè e molti altri ancora. Per una nazione che ha deciso di puntare seriamente sul calcio.

Roberto Mancini, una carriera da vincente

Roberto Mancini è un vincente, d’altronde se non lo sei è difficile vincere uno Scudetto con la Sampdoria e poi uno con la Lazio nel giro di pochi anni. Calciatore sopraffino è diventato anche un buon allenatore iniziando nel 2000/01 come vice per poi allenare un anno la Fiorentina portandola a vincere la Coppa Italia dopo tanti anni in cui mancavano vittorie.

Si tratta di una transizione importante col Mancio che guida poi Inter riportandola allo Scudetto nel post Calciopoli, va a vincere la Premier League col Manchester city e poi vive anni complessi tra Galatasaray, Inter e Zenit San Pietroburgo fino appunto all’Italia dove riporta un Europeo che mancava dal 1968 e che gli azzurri vincono in piena pandemia Covid in un clima a volte anche difficile da gestire. E vedremo come si comporterà con l’Arabia Saudita anche considerando la difficoltà di trovare giocatori in un campionato dove giocheranno pochi arabi.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments