domenica, Settembre 25, 2022
HomeEconomiaPrestito senza busta paga Findomestic, è possibile? Ecco cosa c'è da sapere

Prestito senza busta paga Findomestic, è possibile? Ecco cosa c’è da sapere

Dinanzi a un contesto globale in cui la precarietà economica recita, purtroppo, un ruolo da protagonista, si avverte l’esigenza di correre ai ripari il più in fretta possibile. Spesso e volentieri, ciò avviene con l’ausilio di finanziamenti e prestiti senza busta paga in grado di rivolgersi ad una platea di clienti piuttosto vasta. In più, le condizioni agevoli che regolano queste opportunità finanziarie consentono a chiunque di tirare un sospiro di sollievo. Il prestito senza busta paga Findomestic fa parte di questo novero ed impreziosisce ulteriormente un ventaglio di proposte economiche a dir poco vantaggiose. Pertanto, non resta altro da fare che approfondire questa tipologia di Findomestic prestiti per saperne di più.

Prestito senza busta paga Findomestic: i requisiti per richiederlo

Il prestito personale Findomestic è, da diversi decenni, un vero e proprio punto di riferimento per chi è in serie difficoltà. Le evoluzioni economiche, unite a quelle del mercato del lavoro, hanno portato ad un quadro sociale in cui la flessibilità assume dei connotati piuttosto ambigui. Pertanto, quei soggetti che non riescono ad avere una stabilità nel tempo si trovano a dover fare i conti con delle incombenze che un prestito Findomestic può risolvere in men che non si dica.

I prestiti personali senza busta paga sono una soluzione ad hoc per casalinghe, lavoratori part time, impiegati con prestazione occasionale, collaboratori coordinati e continuativi, pensionati, disoccupati e studenti che vogliono effettuare un certo tipo di spesa. Per ciò che riguarda in particolare gli studenti, a partire dai 18 fino ai 35 anni è anche possibile optare per il prestito agevolato “Comevoglio, giovani progetti”. Si tratta di una soluzione pensata appositamente per i giovani che permette di avere condizioni particolarmente favorevoli e vantaggiose.

Il primo requisito da rispettare per un prestito personale senza busta paga è l’età, che deve essere compresa tra i 18 e i 75 anni. Oltre alla residenza in Italia e all’intestazione di un conto corrente. Questi prestiti senza garanzie possono, poi, diventare concreti non appena si trova un riferimento alternativo alla dimostrazione della busta paga. A cominciare dalle entrate di altra natura, come i canoni di locazione. Oppure, si può ricorrere a una figura chiave per i finanziamenti senza busta paga, ossia il garante. Il soggetto in questione, che spesso coincide con un familiare o con un parente stretto, si impegna a soddisfare il piano di rientro dei prestiti senza busta paga Findomestic qualora il beneficiario non riesca ad avere la giusta continuità.

Caratteristiche dei prestiti senza garanzie e dei prestiti online senza busta paga

Vien da sé che quanto detto poc’anzi debba reggersi su una solidità e su un’affidabilità del garante degne di tale nome. I finanziamenti Findomestic e i finanziamenti senza busta paga esigono, infatti, delle certezze che possono basarsi anche sul possesso di una determinata proprietà immobiliare. Anzi, con un biglietto da visita del genere i prestiti personali Findomestic e il finanziamento senza busta paga si concretizzeranno in pochissimo tempo.

La richiesta per prestiti per disoccupati (che rimpiazzano, quindi, i prestiti veloci senza garante) e per prestiti Findomestic senza busta paga passa mediante la presentazione di documenti come carta di identità, codice fiscale e entrate dimostrabili del garante – con documenti di riconoscimento di quest’ultimo. Findomestic prestito, Findomestic prestiti personali, prestito Findomestic calcolo rata e prestito Findomestic online hanno peculiarità precise. Stesso dicasi per finanziaria Findomestic senza busta paga, con un importo massimo richiedibile di 60.000 euro e una durata media del piano di rientro che si aggira sui 120 mesi.

Come richiedere prestito Findomestic senza busta paga

Le modalità per richiedere prestiti personali senza busta paga Findomestic sono sostanzialmente due: per le persone più pratiche con l’utilizzo del computer è possibile compilare un semplice modulo e inoltrarlo online. Il tutto facendo attenzione ad allegare ad esso la scannerizzazione della propria carta di identità, del codice fiscale e della propria firma digitale.

Chi invece non ama l’utilizzo del computer per queste procedure, può tranquillamente richiedere disponibilità a un consulente Findomestic. Basta chiamare il numero verde dell’agenzia oppure recarsi di persona nella filiale più vicina. Un’operazione molto semplice e alla portata di tutti.

Spese per un finanziamento Findomestic senza busta paga

Sempre in merito a un prestito con Findomestic senza busta paga è importante conoscere le spese che si dovranno affrontare per tale finanziamento. Anche da questo punto di vista scegliere agenzie prestiti senza busta paga come Findomestic porta senza dubbio a diversi vantaggi. Questo poiché in concreto non vi sono spese per l’incasso e la gestione delle rate, così come non vi sono imposte di bollo, non vi sono spese di istruttoria e nemmeno e nemmeno i classici costi aggiuntivi per quelle che sono le comuni comunicazioni periodiche.

Una soluzione dunque molto vantaggiosa per chi non può far fronte a tutte le spese che comunemente vi sono nella richiesta di un prestito senza reddito. Nel calcolo prestiti Findomestic senza busta paga, il tasso annuale netto risulta particolarmente vicino al tasso annuale effettivo globale. Cosa significa questo? semplicemente che il richiedente del prestito non avrà un totale da restituire particolarmente alto. Inoltre, di tale cifra potrà essere a conoscenza fin dal principio del finanziamento.

Findomestic prestiti senza busta paga, calcolo rate

Entrando maggiormente nel vivo dei prestiti senza garanzie Findomestic, vediamo qualcosa in merito alla rateizzazione per la restituzione del finanziamento. Come accennato anche in precedenza, l’agenzia concede un massimo di 60.000 euro di prestito. Tuttavia, scegliendo la forma di finanziamento più flessibile, dopo 6 mesi di rateizzazione, è possibile anche decidere di modificare l’importo della rata mensile del prestito, anche per più volte in base alle proprie esigenze.

Inoltre, vantaggio da no sottovalutare, in caso di necessità è possibile saltare il pagamento della rata per 3 volte senza rischiare costi aggiuntivi. Una proposta Findomestic che può dunque risultare molto favorevole a tante categorie di persone.

Erogazione e rimborso prestito senza busta paga

Dopo aver richiesto il prestito e aver aspettato dunque l’accettazione di quest’ultimo, l’erogazione del finanziamento avviene attraverso invio diretto sul conto corrente del richiedente. Per ciò che riguarda invece la restituzione rateizzata del finanziamento, questa si verifica come visto in precedenza a rate mensili che vengono addebitate sul conto del richiedente.

Per fare un esempio concreto rendendo il tutto ancora più chiaro, ipotizziamo che una persona richieda a Findomestic un prestito senza busta paga da 10.000 euro. Il contratto prevede la restituzione della somma in 7 anni (ovvero 84 mesi). Con i dovuti calcoli, questo significa che il richiedente dovrà dunque restituire 148 euro mensili a Findomestic, con TAN (Tasso Annuo Nominale) del 6,39% e TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) del 6,58%. Il totale restituito al termine sarà dunque di 12.432 euro comprensivi di tutti gli interessi.

Le richieste di prestiti senza busta paga sono sempre accettate?

Doveroso fare una piccola parentesi su ciò che accade dopo aver eseguito una regolare richiesta di finanziamento senza busta paga a Findomestic. È importante infatti sapere prima di tutto che non sempre tali richieste vengono poi effettivamente accettate. Questo perché a fronte di un finanziamento, l’ente che finanzia deve avere delle certezze che gli danno una garanzia di ritorno del prestito stesso. Laddove le garanzie del richiedente non siano sufficienti, allora l’ente può non accettare la richiesta.

In genere, dopo aver fornito all’agenzia tutti i documenti richiesti, sia che questo venga fatto online, di persona o tramite consulenza, quest’ultima si riserva la possibilità di controllare, vagliare e valutare in maniera attenta e minuziosa la documentazione e le conseguenti garanzie offerte a copertura del prestito. Il tutto, come già accennato, per assicurarsi che il richiedente del prestito possa veramente restituirlo nei termini e nei tempi previsti da contratto.

Si tratta di una procedura standard comune a qualsiasi tipologia di prestito e condivisa da tutti gli enti finanziari, che richiede tempistiche variabili ma che di solito prevedono solamente qualche giorno di attesa. In caso il controllo dovesse poi dare esito negativo, il prestito non potrà essere concesso. Nel caso invece in cui, la valutazione dovesse essere positiva, il richiedente si vedrà la somma richiesta accreditata direttamente sul proprio conto corrente.

Perché Findomestic propone prestiti senza busta paga

Non sono molti gli enti che attualmente offrono prestiti agevolati senza la garanzia di una busta paga. Questo perché una soluzione del genere produce un rischio sicuramente maggiore di intoppi nella restituzione del finanziamento o comunque problemi di altro tipo. Findomestic, tuttavia, ha deciso di proporre questa soluzione per aiutare tutte quelle persone che necessitano di una certa somma di denaro ma che in alternativa verrebbero escluse da qualsiasi tipologia di prestito non avendo una propria busta paga come garanzia.

Ovviamente nessuna banca o altro ente finanziario, proporrebbe mai un prestito totalmente privo di garanzie. Infatti, anche in questo caso è necessario comunque avere altre garanzie alternative come quelle viste in precedenza. È sempre importante ricordare infatti che tutti gli istituti di credito sono impegnati nell’esercizio di un’attività redditizia, e come tale hanno richieste ben precise. Ad ogni modo, questa soluzione dimostra una maggiore fiducia nel richiedente e nelle sue possibilità future. Garantendogli nell’immediato, in caso di accettazione della richiesta, il prestito di una somma talvolta anche considerevole, senza la garanzia primaria che viene richiesta generalmente nelle tipologie di prestito standard.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments