giovedì, Maggio 19, 2022
HomeEconomiaPrestito postepay evolution: tempi, recensioni, interessi, senza busta paga

Prestito postepay evolution: tempi, recensioni, interessi, senza busta paga

Poste Italiane aggiunge un nuovo servizio riservato ai suoi correntisti e ai possessori della nuova Postepay Evolution. Il prestito Postepay Evolution infatti, è l’ideale per chi ha bisogno di liquidità immediata da utilizzare per spese impreviste, ma necessarie o anche per avere una somma di denaro da parte, per una propria tranquillità personale. Andiamo a vedere quali sono i requisiti per richiederlo, le caratteristiche del finanziamento, i tassi di interesse e i tempi di erogazione. Tra i tanti vantaggi che Poste Italiane ha riservato ai propri correntisti, c’è anche la possibilità di richiedere un prestito Bancoposta. Questa opportunità è esclusivamente riservata ai possessori della carta Postepay Evolution. 

I vantaggi del Prestito Poste Italiane senza busta paga

Ai correntisti che hanno scelto la nuova prepagata Poste Italiane, sono dedicati i prestiti Postepay Evolution che consentono di ottenere il piccolo prestito Poste Italiane per un importo inferiore a 5mila euro. Ottenere Postepay Evolution prestito è semplice, basta essere in possesso di una serie di requisiti: il primo, ovviamente, è quello di essere un correntista Poste Italiane ed essere poi in possesso di una carta Postepay Evolution. Per poter richiedere i piccoli prestiti Poste Italiane, bisogna essere maggiorenni e non aver raggiunto l’età di 76 anni al momento della fine del rimborso delle rate. Inoltre bisogna presentare una busta paga, il cedolino della pensione o comunque un qualche genere di documento che attesti la presenza di un reddito percepito. Grazie a Postepay prestito, è possibile ottenere da 1000 a 3mila euro. Per quanto riguarda i tempi di erogazione dei prestiti Posta, una volta presentata la documentazione necessaria, entro al massimo 3 giorni lavorativi, il richiedente otterrà una risposta, che potrà essere positiva o negativa. In caso di approvazione, la somma richiesta verrà accreditata direttamente sulla Postepay Evolution del richiedente. Andiamo adesso ad esaminare quelli che sono i termini per la restituzione dei prestiti Postepay Evolution. Facciamo alcuni esempi prendendo in considerazione un finanziamento di 2mila euro.

Prestiti personali Poste Italiane calcolo rata e interessi

Per un prestito Postepay dell’ammontare complessivo di 2mila euro, i Prestiti personali Poste Italiane prevedono un rimborso in 22 mesi, con pagamenti di 100 euro al mese, con TAN fisso che ammonta al 10,14% e il TAEG del 10,92%. Dunque, l’importo complessivo da restituire sarà di 2205 euro, cifra che prevede, nello specifico, 200 euro di interessi e 5 euro di imposta di bollo. Non sono previste spese di incasso rata o di istruttoria; le rate rimangono fisse e non cambiano, in nessuna circostanza. Purtroppo, per richiedere un mini prestito Bancoposta, non è possibile inoltrare la domanda online direttamente sul sito. I prestiti Bancoposta sono disponibili presso tutte le filiali del Gruppo Poste Italiane; basterà trovare quello più vicino al proprio indirizzo di residenza e fissare un appuntamento con un consulente, che illustrerà la soluzione più adatta alle esigenze del singolo cliente. Il richiedente, inoltre, qualora lo ritenesse opportuno, potrà estinguere anticipatamente il suo prestito Posta grazie al pagamento di una maxi rata, che comprende la somma rimanente e gli interessi legati al proprio prestito Bancoposta Evolution. Per tutte le informazioni sui mini prestiti Bancoposta, si può prenotare un appuntamento tramite il sito internet di Poste, o direttamente dall’applicazione per smartphone. Dopo aver concordato l’orario e il giorno dell’appuntamento, basterà recarsi presso uno degli uffici dislocati in tutto il territorio nazionale.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments