domenica, Dicembre 4, 2022
HomeEconomiaPrestito ipost: simulazione, requisiti, per dipendenti poste

Prestito ipost: simulazione, requisiti, per dipendenti poste

Ci sono diverse modalità con cui poter usufruire di un prestito nel momento in cui siamo intenzionati ad avviare un progetto o portare a termine un acquisto importante. Vi sono altresì delle offerte speciali per determinate categorie lavorative o categorie protette; tra questo il prestito ipost, studiato appositamente per i dipendenti di Poste Italiane alla ricerca di un finanziamento.

Per questi lavoratori sono riservate delle agevolazioni molto particolari oltre che estremamente vantaggiose per ottenere prestiti in modo semplice e rapido.

Prestito ipost per dipendenti

Quando si parla di offerte speciali per i finanziamenti dei dipendenti di Poste Italiane si parla inevitabilmente di prestiti ipost. Il prestito ipost è un vero e proprio prestito poste studiato per andare incontro al massimo alle esigenze dei dipendenti aziendali. Prima di tutto è importante sottolineare che esistono due tipologie ben distinte di prestiti: i piccoli prestiti poste italiane e i prestiti pluriennalli ex ipost.

La prima tipologia è pensata per poter far fronte alle spese quotidiane o quelle impreviste grazie a somme di denaro relativamente basse. I prestiti ex ipost, invece, sono ideati per  supportare i dipendenti delle poste a sobbarcarsi spese e investimenti decisamente più onerosi dal punto di vista monetario.

Importante è chiarire che, in seguito alla soppressione dell’Inpdap nel 2011, la gestione di ipost è stata affidata ad Inps con il nome di Gestione Fondo Poste Italiane. Ecco perché spesso Inps ex ipost è una dicitura in cui potrete imbattervi nella ricerca di spiegazioni più dettagliate dei servizi forniti, potendo rivolgervi direttamente ai portali Inps per ogni tipo di informazione riguardo l’erogazione dei prestiti e per simulare l’erogazione del finanziamento e capire precisamente quanto denaro vi spetta, selezionando la voce “calcolo dimostrativo prestiti”.

Requisiti per Prestiti Pluriennali ex ipost

Per ottenere i diversi prestiti poste italiane dipendenti vi sono alcuni requisiti. Prima di tutto ci sono due opzioni di durata, da cinque o dieci anni. Il dipendente che richiede l’erogazione del prestito ipost deve avere alle spalle almeno quattro anni di anzianità di servizio. Si tratta di un finanziamento che si caratterizza per la cessione del quinto, quindi la rata non potrà eccedere il 20% della busta paga.

Oltre a ciò è importante controllare che la propria domanda risulti pertinente con le finalità indicate dal regolamento Inps disponibile direttamente sul portale ufficiale dell’agenzia nella sezione “prestiti pluriennali Gestione Fondi Poste”. Fra le diverse possibilità vi sono: l’estinzione anticipata del mutuo, l’acquisto o la costruzione della prima casa, il matrimonio, la nascita di un figlio, l’acquisto di mobili o elettrodomestici per la propria casa di residenza e altro. Il tasso di interesse praticato dall’Inps nell’erogazione dei poste italiane prestiti dipendenti è pari a un indice Taeg del 3,50%.

Requisiti per Piccoli prestiti ex ipost

Per quanto riguarda il piccolo prestito poste, invece, non è necessaria alcuna documentazione specifica per qualche spesa né alcun tipo di giustificativo per la richiesta. La somma finanziabile varia da una ad otto mensilità di stipendio. Il piano di rimborso può essere fissato fino ad un massimo di 4 anni. Il Taeg in questo caso è fisso al 5%.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments