martedì, Settembre 27, 2022
HomeEconomiaPrestito in Tasca Intesa San Paolo: recensioni, contatti i tassi d’interesse

Prestito in Tasca Intesa San Paolo: recensioni, contatti i tassi d’interesse

Avete bisogno di liquidità in tempi brevi? Ci sono banche che rispondono a questa esigenza. Per esempio, potete informarvi su  cosa bisogna fare e quali sono i requisiti necessari per poter richiedere il Prestito in Tasca di Intesa San Paolo. Di seguito troverete un’utile guida con tutte le indicazioni relative a questa tipologia di prestito immediato.

Quali sono le condizioni per il mutuo in tasca Intesa San Paolo

Può capitare nel corso della vita di dover fare richiesta di un Banca Intesa prestito in tasca, in modo tale da poter così risolvere determinati problemi o per eseguire de particolari acquisti per la casa. Intesa San Paolo vi permette di individuare l’alternativa migliore per voi.

Un prestito tramite Intesa San Paolo si può anche scegliere di richiederlo direttamente online. Banca Intesa vi dà  la possibilità di poter ottenere in un modo piuttosto rapido la cifra corrispondente alla vostra richiesta; insomma potete avere prestiti subito in tasca. Per quanto riguarda le cifre più elevate, in quel caso si dovrà attendere maggiormente.

Quando si fa richiesta di prestito San Paolo on line, generalmente c’è bisogno di un paio di giorni per poter ricevere il denaro richiesto.

Per effettuare il calcolo approssimativo inerente la rata da pagare, usando la strumento  preventivo prestito online Intesa San Paolo. Ciò andando a inserire i propri dati nel form online, il quantitativo di rate e la cifra che vi serve.

Cos’è il Prestito in Tasca Intesa San Paolo e le garanzie richieste

Prestito in Tasca di Intesa San Paolo dispone di una durata flessibile e il suo piano di rimborso va da un minimo di 12 fino a un massimo di 48 rate. Si può fare richiesta fino a 5.000 euro e tale prestito è dedicato a chi dispone di un conto con Intesa San Paolo da oltre 6 mesi.

Per sapere mutuo in tasca come funziona bisogna conoscere le garanzie da presentare. Ovviamente le migliore sono quelle da rddito fisso, come la pensione o la busta paga che consente di avere il prestito prima e con tassi molto vantaggiosi. La cessione del quinto dello stipendio è da supporto, di solito, anche per coloro che risultano protestati o nella lista dei cattivi pagatori.

Infine la garanzia di un terzo permette al garante di fare da garanzia fideiussoria, diventando così responsabile al posto del richiedente. Oltre alle garanzie appena elencate, si dovrà mostrare anche un documento d’identità valido.

Prestito in tasca Intesa San Paolo interessi

Per conoscere il tasso d’interesse si può richiedere il preventivo online. Quest’ultimo si può ricevere in filiale e non costituisce alcuna forma di vincolo. Così potrete avere un quadro chiaro sul TAN che è il tasso d’interesse e sul TAEG, ovvero il costo delle commissioni che si devono pagare per la richiesta del prestito. Il loro controllo è fondamentale, perché in tal modo potrete scegliere quelli più bassi e maggiormente vantaggiosi.

Considerazioni e recensioni

Esattamente si tratta di un piccolo prestito della Banca Intesa San Paolo, che consente di poter usufruire fino a 5.000 euro da rimborsare al massimo con 48 rate.

Si tratta certamente della soluzione perfetta per chi necessita di fare delle spese di piccoli importi cercando, quindi, dei convenienti tassi d’interesse.

 

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments