venerdì, Luglio 1, 2022
HomeEconomiaPrestito con Banco di Sardegna: conviene, interessi, tempi di erogazione

Prestito con Banco di Sardegna: conviene, interessi, tempi di erogazione

Il Banco di Sardegna è una S.P.A. (società per azioni), fondata a Cagliari nel 1944, appartenente, ad oggi, al Gruppo BPER, un gruppo che possiede ben 1.150 filiali sparse sull’intero territorio nazionale.

Sul suolo italiano conta più di 350 sportelli che operano prevalentemente in Sardegna (339), mentre la restante parte la si può trovare sul resto della Penisola italiana.

Quando nasce il Banco di Sardegna

Il Banco di Sardegna nasce nel capoluogo sardo (Cagliari) nel 1944 e proprio dalla città prende il nome (Banco di Sardegna Cagliari). Inizialmente è una semplice sezione del Credito Industriale, nel 1953 però si fonde con l’Istituto di Credito Agrario per la Sardegna e diventa ufficialmente una Banca di Credito operante all’interno del sistema del diritto pubblico.

Nei primi anni novanta in seno alla banca viene approvato un piano di conversione sia a livello organizzativo che finanziario, la trasformazione, una volta approvata, fa diventare la Banca una Società per Azioni e prende anche il controllo del Banco di Sardegna Sassari.

Nei primissimi anni del 2000 viene acquisita dal Gruppo Bper e ne diventa socio di maggioranza, grazie alla massiccia acquisizione di quote societarie. La Banca, pur essendo stata fusa con il gruppo Bper, ha comunque mantenuto un forte radicamente all’interno del territorio e non lesina iniziative in sostegno della Sardegna e dei suoi abitanti.

Tipologie prestiti e convenienza nel richiederli

Banca di Sardegna ha pensato ed istituito tanti pacchetti di finanziamento per i suoi, pensati davvero per ogni necessità: dai prestiti personali a quelli per i più giovani, dalla cessione del quinto al superbonus 110%. Tantissime tipologie possono essere richieste online, vista anche la facilità nel poterlo fare.

Per conoscere tutti le tipologie di presito nel dettaglio il sito del Banco di Sardegna (trovate il link nelle primissime righe dell’articolo) è davvero molto chiaro ed intuitivo. Per farne richiesta dovrete registrarvi, seguire le istruzioni riportate in maniera molto chiara a monitor, così da poter accedere alla vosta “banco di Sardegna Home Banking”.

L’elenco dei documenti necessari per fare richiesta della tipologia di finanziamento più congeniale lotrovate sotto ogni singola pagina.

Prestiti personali

I prestiti personali sono tra i più gettonati. Banco di Sardegna offre l’opportunità di richiedere prestiti da 1.000 € fino a 75.000 €, suddivisi su tre fasce:

  • Prestito Mini: da 1.000 € a 3.000 €
  • Prestito Fast: da 3.000 € a 30.000 €
  • Prestito Maxi: da 30.000 € a 75.000 €

In tutti e tre i casi i tassi sono fissi. La durata del finanziamento (a seconda dell’importo chiesto e finanziato) va da 12 a 120 mesi.

Vediamo adesso a quanto ammontano il TAN e TAEG. Il primo varia da 7,70% al 9,90%, il secondo da 7,78% e 14, 43% (sempre in base all’importo e alla durata del prestito)

Il Banco di Sardegna conviene?

Come abbiamo visto il Banco di Sardegna offre numersoe tipologie di prestiti dedicati sia ai privati, che alle aziende. Secondo i clienti è una banca sicura e affidabile (almeno in terra sarda). Offre inoltre una serie di vantaggi (anche in caso di difficoltà nel pagamento delle rate), ben esplicate sul sito dell’istituto.

Il numero verde 800 22 77 88 è attivo dal lunedi al venerdi e si può contattare in caso di problemi o dubbi. In alternativa ci si può recare presso una delle 350 filiali presenti sul territorio sardo e peninsulare della Banca.

Per le domande frequenti è possibile collegarsi a banco di Sardegna online.

 

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments