martedì, Maggio 24, 2022
HomeEconomiaPrestito casa: cos'è, come ottenerlo, requisiti

Prestito casa: cos’è, come ottenerlo, requisiti

L’acquisto della propria casa è uno dei passi più importanti, sia per un individuo, sia per una famiglia durante la propria esistenza. Un sogno nel cassetto. Qualsiasi progetto si voglia realizzare, il punto di partenza, molto spesso, è proprio il mattone, l’immobile tanto ambito. Non sempre si ha la disponibilità economica immediata per poter comprare la prima casa o un nuovo “nido” in cui crescere e far crescere i propri figli se la famiglia si allarga, ragion per cui molte persone richiedono un prestito per acquisto casa o anche per il pagamento del mutuo prima casa.

Una delle ricerche più frequenti in Rete dove si indaga molto sui mutui online, sui mutui prima casa giovani, riguarda proprio i mutui a confronto per cercare di capire dove dirigere la propria attenzione per il raggiungimento di un obiettivo, a chi rivolgersi.

Mutui casa: requisiti per la richiesta

Diciamo subito che, per l’ottenimento di un prestito, di mutui on line o meno, è necessario fornire alcune garanzie all’ente erogante il finanziamento. I requisiti richiesti non sono numerosi: maggiore età (che non superi i 70 anni), solvibilità, affidabilità finanziaria (quindi non essere incorso in precedenti problemi finanziari con banche o finanziarie), non risultare iscritti nel registro bancario dei cattivi pagatori.

Una volta soddisfatti tali parametri, la ricerca fila più spedita e si possono effettuare delle simulazioni di prestito, ad esempio per mutuo casa o mutui prima casa, inserendo i propri dati personali e la cifra di interesse. Pari discorso in banca, presso uno sportello, dove l’impiegato richiede semplicemente i documenti del cliente per la sua identificazione, quelli reddituali, infine i fiscali ai fini delle norme antiriciclaggio. Quando la documentazione è in regola, la pratica viene espletata in maniera celere.

Ricapitolando, ecco la documentazione richiesta, salvo specifiche esigenze bancarie:

  • Documenti di riconoscimento del richiedente
  • Buste paga (in caso di lavoratore dipendente)
  • Dichiarazione dei redditi
  • IBAN personale
  • Eventuali Preventivi per spese all’immobile da acquistare
  • Documenti della casa
  • Atto di provenienza
  • Concessioni edilizie, se richieste
  • Certificato di agibilità della casa

Ricerca più frequente in Rete: trova mutuo!

Quando risulti possibile è utile, ai fini informativi, cercare online offerte mutui o migliori mutui, visto che, in alcune circostante, a seconda dell’andamento del mercato, i tassi di interessi per la restituzione del prestito possono essere favorevoli all’utente. L’abitudine del confronta mutui può riservare piacevoli sorprese in caso si individui quello più adatto alle proprie necessità.

La tipologia di prestito varia molto da soggetto a soggetto, nel caso di lavoratore dipendente, pensionato o libero professionista. Nei primi casi, ad esempio, si può optare per il prestito definito “cessione del quinto”. Cos’è? Si tratta di un finanziamento riservato alla categoria professionale dei dipendenti a tempo indeterminato o titolari di pensione ai quali viene trattenuta una quota dello stipendio/pensione per la restituzione del prestito.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments