domenica, Dicembre 4, 2022
HomeEconomiaPrestiti in Svizzera per italiani: requisiti, come ottenerli

Prestiti in Svizzera per italiani: requisiti, come ottenerli

In caso stessimo valutando di richiedere un finanziamento, cerchiamo di capire come funzionano i prestiti in Svizzera per italiani e quali sono le condizioni essenziali per ottenerli. Può essere una alternativa in più da valutare, per chi lavora in Svizzera facendo il pendolare per esempio, non solo per chi si è trasferito Oltrape.

Il primo importante punto da chiarire è che la richiesta per finanziamenti

Chi può fare richiesta

Svizzera non può essere presentata da tutti. I finanziamenti in Svizzera possono essere erogati a italiani che vivono e lavorano in Svizzera, oppure ai cosiddetti “frontalieri”, coloro cioè che lavorano in Svizzera, ma mantengono la loro residenza in Italia soltanto qualora rientrino in determinate categorie.

I finanziamenti Svizzera per frontalieri sono subordinati al possesso del permesso G, un documento che viene rilasciato a chi lavora regolarmente in Svizzera, ma ha residenza in Italia e fa ritorno alla propria residenza almeno una volta alla settimana. Se desiderate conoscere come ottenere un prestito in Svizzera, vi daremo alcune informazioni utili da tenere sempre in considerazione.

Prestiti in Svizzera in base ai diversi permessi

Tutti i cittadini italiani residenti in Svizzera o frontalieri in possesso del permesso G possono richiedere prestiti in Svizzera solo se soddisfano determinati criteri, che vediamo insieme:

  • avere un’età compresa tra 18 e 69 anni (regola valida per quasi tutti gli Istituti di credito)
  • Possedere un reddito dimostrabile non inferiore a 250.000 CHF
  • Non essere iscritti al “libro nero” dello ZEK, l’ente centrale per le informazioni di credito.

I prestiti personali in Svizzera possono essere erogati a cittadini italiani che rientrano in una categoria più ampia. Anche in questo caso i requisiti minimi richiesti devono tassativamente essere soddisfatti per l’ammissibilità della richiesta. Potranno richiedere un prestito privato svizzera i cittadini che potranno dimostrare di possedere i seguenti requisiti:

  • età compresa tra 18 e 65 anni
  • Permesso di soggiorno di tipo G riservato ai frontalieri. Oppure permesso di soggiorno di tipo B, rilasciato da almeno 6 mesi o ancora la carta di legittimazione D, E o F, rilasciata ai membri di una missione permanente o ai funzionari internazionali.
  • Situazione professionale documentata
  • Situazione finanziaria che dimostri un reddito mensile minimo di 2.600 CHF

Segnalazioni per credito rifiutato

I finanziamenti in Svizzera sono soggetti tassativamente al controllo da parte dello ZEK, l’ente atto a verificare l’effettiva solvibilità del potenziale cliente che richiede un prestito svizzera.

Qualora siate stati segnalati come cattivi pagatori, lo ZEK rifiuterà qualunque  richiesta di prestito, che si tratti di finanziamenti o di prestiti personali frontalieri svizzera.

Non solo i cattivi pagatori possono vedersi rifiutare una richiesta di prestiti svizzera, ad esempio una richiesta di prestito per un importo che superi il 33% del salario lordo annuo del richiedente verrà automaticamente rifiutata.

Ogni volta che un Istituto di credito respinge la richiesta di un prestito, questo resterà segnalato per due anni e impedirà l’accettazione di eventuali altre richieste.

Tempi di accettazione e di erogazione di prestiti in svizzera

Una volta inoltrata la richiesta e dopo aver fornito tutta la documentazione necessaria domandata dall’Ente di credito, i tempi per ricevere una risposta sono molto brevi, generalmente di sole 24 ore.

È previsto poi per legge un periodo di tempo di 14 giorni prima dell’erogazione effettiva del prestito, questo per garantire al richiedente la possibilità di ripensamento. Trascorso questo periodo, il credito sarà reso disponibile direttamente sul conto corrente personale.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments