giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeEconomiaPrestiti Enpaia: contatti, i tassi, la convenienza

Prestiti Enpaia: contatti, i tassi, la convenienza

I prestiti e i finanziamenti diversificano il loro raggio d’azione assecondando qualunque tipologia di esigenza. Che si tratti di una necessità primaria o secondaria, le soluzioni in tal senso riescono ad assicurare una flessibilità e una concretezza che altre alternative apparentemente simili non riescono minimamente a garantire. Nel caso dei prestiti Enpaia, si ha a che fare con una tipologia di supporto economico legata ad una determinata categoria produttiva. Se il richiedente di turno è un agricoltore o lavora in un’impresa agricola può, quindi, richiedere dei sostegni ad hoc le cui caratteristiche vanno approfondite nei paragrafi che seguono.

Prestiti Enpaia: caratteristiche e requisiti

Il prestito Enpaia – che è l’acronimo di Ente Nazionale di Previdenza per gli Addetti e per gli Impiegati in Agricoltura – presenta delle peculiarità simili, in parte, a qualsivoglia prestito personale. Innanzitutto, si può richiedere un importo che oscilla tra i 5.000 e i 20.000 euro. Per quanto riguarda, invece, il piano di rientro, è possibile ottenere un rimborso rateizzato con una durata che va dai 18 agli 84 mesi. L’obbligo che determina l’erogazione della somma desiderata riguarda l’acquisto di materiali o di attrezzature collegate alla propria attività agricola.

I requisiti necessari per compilare la relativa modulistica senza alcun problema sono: iscrizione all’Enpaia da tre anni; regolarità contributiva per i versamenti dovuti all’Enpaia; reddito netto professionale pari a 12.000 euro negli ultimi tre o cinque anni di attività; dichiarazione dei redditi o busta paga. La Banca Popolare di Sondrio svolge, per l’occasione, un ruolo di valutazione creditizia. Qualora l’esito fosse positivo, si potrà beneficiare di un importo che enfatizza i servizi e i vantaggi di un ente previdenziale estremamente attento alle esigenze dei suoi iscritti – come la carta Enpaia.

Finanziamenti agevolati e mutuo Enpaia

Un’altra proposta annoverabile tra i prestiti Enpaia è quella connessa ai finanziamenti agevolati per chi è iscritto alla Gestione Separata Agrotecnici. I requisiti da rispettare sono uguali a quelli citati nel paragrafo precedente. Ciò che colpisce di questa iniziativa è il tasso di interesse. Grazie, infatti, alla convenzione con la Banca Popolare di Sondrio, il tasso sarà variabile ma non andrà mai al di sotto del 3%. Inoltre, ci sono delle spese di istruttoria da sostenere per concludere, senza alcuna sbavatura, la pratica e cha vanno dai 4 ai 40 euro. Per compilare una richiesta online, basta collegarsi sul sito ufficiale dell’Enpaia (che contiene anche la sezione Contatti) per riempire l’apposito form inserendo la matricola Enpaia e la foto del documento di identità. Gli step successivi accerteranno la regolarità della propria posizione contributiva.

L’ente previdenziale per i lavoratori agricoli offre anche degli Enpaia mutui meritevoli di una certa attenzione. Questi mutui consentono ai beneficiari di turno di effettuare degli interventi di ristrutturazione, di costruzione o di riqualificazione energetica all’interno dei locali in cui si svolge la propria attività. Con questa soluzione, si può ottenere un mutuo il cui importo ha un massimale pari a 200.000 euro; in aggiunta a ciò, la durata del mutuo può arrivare sino ad un orizzonte temporale pari a 19 anni e 6 mesi. Per quanto conveniente, questo mutuo richiede una garanzia specifica, ossia un’ipoteca di primo grado e la sottoscrizione di una polizza incendio vincolata.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments