martedì, Settembre 27, 2022
HomeEconomiaFinanziamenti Leroy Merlin: come funzionano, tasso zero, senza busta paga

Finanziamenti Leroy Merlin: come funzionano, tasso zero, senza busta paga

Il colosso francese del fai-da-te, Leroy Merlin, con numerosi punti vendita in Italia, offre diverse forme di finanziamento per chi desidera fare acquisti importanti per rinnovare la propria abitazione o i propri spazi di lavoro e vuole utilizzare le varie possibilità messe a disposizione. Vediamo come funzionano i finanziamenti Leroy Merlin, e sotto quali forme possiamo trovarlo.

Pagamenti a rate

Sicuramente tra i pagamenti a rate leroy merlin, uno dei più utilizzati è la carta Ideapiù Premium, la carta fedeltà di Leroy Merlin che consente numerosi sconti e vantaggi ai tesserati, ma soprattutto permette di avere accesso a forme di finanziamento agevolate su misura. Tra le carte leroy Merlin, la Ideapiù Premium è semplice da ottenere: va richiesta alla cassa del punto vendita, oppure online. Si pagano 5 euro all’anno per una carta di scadenza annuale, oppure 10,00 euro per la carta con scadenza a tre anni. Ricordiamo che tra le tessere leroy merlin, questa è la versione evoluta della Ideapiù Easy, una tessera punti che dà accesso a sconti e offerte periodiche sulla merce in vendita e non prevede particolare agevolazioni sui finanziamenti.

Finanziamenti Leroy Merlin a tasso ridotto

In generale il finanziamento Leroy Merlin che viene concesso ai titolari della carta “premium”, prevedono un tasso di interesse ridotto rispetto ad analoghe offerte. Stiamo parlando di un Taeg massimo di poco superiore al 5% anziché l’8% per un finanziamento “classico”, ed esempio, a 20 mesi. Tali finanziamenti – gestiti da Findomestic Spa – sono rivolti ai clienti Ideapiù per acquisti destinati all’uso privato e non commerciale.

I costi accessori dell’offerta, inoltre, sono azzerati. Tuttavia è bene sempre chiedere informazioni al punto vendita, perché le incertezze dei mercati fanno sì che i tassi potrebbero variare. Prima di sottoscrivere il contratto, ricordiamo di leggere attentamente tutte le condizioni applicate. Per questo tipo di finanziamento in genere non occorre la presentazione di una busta paga a garanzia del pagamento.

Per affrontare una spesa relativa alla messa a nuovo del proprio giardino o della propria casa, Leroy Merlin ha approntato anche Pagodil (pago dilazionato), una sorta di carta di credito revolving con cui è possibile pagare servizi e materiali un poco per volta, senza costi o interessi aggiuntivi. Oltre a essere titolari di Ideapiù Premium, bisogna avere una carta bancomat o assegni grazie ai quali le rate saranno addebitate direttamente sul conto corrente. Sono previsti finanziamenti, infine, destinati ai titolari della carta Ideapiù Easy, ma le condizioni diverse: sia Tan che Taeg sono superiori all’8%.

Finanziamenti a tasso zero Leroy Merlin

Periodicamente e su specifiche tipologie di prodotti Leroy Merlin mette a disposizione dei clienti anche offerte speciali con finanziamenti a tasso 0: ad esempio per l’acquisto di mobili componibili, accessori per il bagno come miscelatori, determinati tipi di sanitari, apparecchi per la idroterapia, box doccia per la trasformazione della vasca in doccia. Il pagamento può essere rateizzato in varie mensilità salvo approvazione della finanziaria, tuttavia senza l’obbligo di presentazione della busta paga. Anche qui occorre verificare nel punto vendita l’effettiva corrispondenza tra l’importo che si deve e la possibilità di accedere a questo tipo di finanziamenti.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments