prestito-immediato-tempi-e-garanzie-per-avere-1000-euro-tutte-le-info

L’antica favola della cicala e della formica ci ha insegnato che la parsimonia, il pensare anche a lungo termine, e fare programmi per il futuro, in vista di un “magro inverno”, costituisce qualcosa di assolutamente necessario e indispensabile, e rappresenta quella piccola certezza che dà tranquillità e ci consente di trascorrere la vita più serenamente. Ma esistono anche gli impevisti, quei momenti in cui, magari, capitano diverse cose insieme, e dunque è necessario dare fondo a tutte le nostre energie, specialmente dal punto di vista finanziario. Può capitare che le briciole messe da parte, come brave e previdenti formiche, non bastino, e dunque si renda necessario un aiuto esterno, per far fronte a spese impreviste ma necessarie. Quando si tratta di piccole somme, solitamente di parla di prestito personale, un tipo di prestito immediato che è possibile richiedere anche presso la propria banca, o qualsiasi istituto di credito di fiducia. Il viaggio che è stato rimandato per tanto tempo, un elettrodomestico, la cucina nuova, semplicemente una piccola somma per aprire un conto corrente ad un figlio, ottenere un prestito veloce 1000 euro è un’operazione semplice e alla portata di tutti. Ma anche per i mini prestiti ci sono delle regole da rispettare e dei documenti da presentare. Vediamo quali sono.

Piccoli prestiti personali

Per ottenere un prestito veloce 1000 euro la procedura è semplice e ancora poco farraginosa, in considerazione della somma erogata. Qualora, per ottenere un prestito 1000 euro subito, ci si rivolgesse al proprio istituto di credito di fiducia, presso il quale è già presente corrente, bisognerebbe presentare domanda allegando alcuni documenti personali fondamentali. Primo tra tutti il documento identificativo in corso di validità, seguito dal codice fiscale. Terzo, ma non ultimo, un rendiconto che descriva, nel dettaglio, la situazione reddituale del richiedente. In base all’istito erogatore, che sia una banca, o una finanziaria privata, nella domanda per ottenere un prestito di 1000 euro potrebbero dover essere aggiunti altri documenti, che comunque verranno chiesti al momento dell’apertura dalla pratica.

Piccoli prestiti senza busta paga

Rimandendo nell’ordine dei 1000 euro, parliamo ancora di piccoli finanziamenti, per cui non sarà necessario fornire all’istituto di credito alcuna giustificazione relativamente all’impiego della somma richiesta. Importante, però, anche quando si tratta di piccoli prestiti veloci, è necessario presentare una garanzia che mostri come il richiedente sia in grado di restituire il denaro.

Prestiti veloci senza busta paga

Un “ruolo importante”, in caso di domanda per un prestito 1000 euro immediato, lo gioca la busta paga: in caso sia un lavoratore dipendente o uno statale, a presentare la domanda di finanziamento, verrà chiesta l’ultima busta paga. Qualora invece sia un lavoratore autonomo a chiedere un piccolo finanziamento, basterà l’ultima dichiarazione dei redditi. Ma esistono anche casi in cui non è possibile presentare nessuno dei documenti sopra citati. E allora cosa si può fare? Scopriamolo.

Prestiti senza busta paga e senza garanzie

Nel caso in cui a richiedere un piccolo prestito senza garanzie fosse una casalinga, o uno studente, o ancora un disoccupato, occorrerebbe un grarante, vale a dire una persona fisica che dovrà mettere a disposizione il proprio reddito come garanzia, assumendosi poi la responsabilità di ripagare in debito, nel caso il richiedente non sia stato in grado di farlo.

Prestiti veloci cattivi pagatori

Anche nel caso in cui la nostra storia finanziazia non dovessere essere senza macchia, è possibile ottenere un prestito immediato 1000 euro. Per i cattivi pagatori, infatti, l’accesso al credito è garantito, ma le regole saranno diverse, e varieranno in base all’istituto di credito erogante.

I tempi per ottenere questi piccoli finanziamenti solitamente sono estremamente brevi: dal momento in cui il richiedente ha presentato la domanda, possono passare anche solo 48 ore fino all’erogazione del denaro. Il alcuni casi è possibile ottenere il credito richiesto anche in 24 ore. Si possono ottenere anche prestiti in un’ora, dipende sempre dal singolo istituto erogatore.