martedì, Settembre 27, 2022
HomeMercatoDote scuola: cos’è, quando richiederlo, chi ne ha diritto

Dote scuola: cos’è, quando richiederlo, chi ne ha diritto

Sei hai già sentito parlare della Dote Scuola Regione Lombardia e ti sei chiesto che cos’è, te lo diciamo noi in questo articolo. La dote scuola è un bonus scuola messo in campo dalla regione Lombardia con lo scopo di dare sostegno economico a tutte le famiglie con figli che stanno intraprendendo un percorso scolastico, in una fascia di età compresa tra i tre e 21 anni.

La misura Dote scuola Lombardia consiste nel supportare le famiglie nell’acquisto di materiale scolastico quali: libri di testo, strumentazione necessaria per la didattica, computer o tablet e, infine, anche borse di studio statali.

La misura, nello specifico, prevede quattro azioni specifiche: l’acquisto di materiali didattico, il sostegno per la disabilità, borse di studio meritocratiche e un buono scuola.

Come funziona il bando scuola regione Lombardia Dote Scuola

Le risorse messe a disposizione delle famiglie Lombarde è pari ad un importo di 15,4 milioni di euro e, l’impegno economico della regione, va dai 200 ai 500 euro a seconda della linea di intervento.

A richiederlo possono essere famiglie o studenti con un’età compresa dai tre fino ai 21 anni non compiuti, che abbiano la residenza nella regione Lombardia. La misura può essere fruita dagli studenti che frequentano le scuole secondarie sia di primo che di secondo grado, paritarie o statali, oppure istituzioni di formazione regolarmente accreditate e riconosciute dalla regione Lombardia. Per poter fare richiesta è necessario avere un ISEE che non superi i 15.748,78.

Per poterne fare richiesta è necessario compilare la domanda che si trova sulla piattaforma ufficiale,www.scuola.dote.regione.lombardia.it“, dedicata alla misura di intervento Dote Scuola. Per poter accedere è necessario possedere una CIE o una CNS oppure essere in possesso dello Spid.

Gli step da seguire sono i seguenti: prima di tutto bisogna registrarsi sulla piattaforma, accedere tramite identificazione attraverso uno dei tre modi sopra indicati, procedere alla compilazione della domanda Seguendo le istruzioni a monitor e, infine, confermare i dati e inviarli alla segreteria proposta dalla regione Lombardia per poter procedere alla protocollazione della domanda.

Le tipologie di intervento

Come vi abbiamo già accennato i bandi sono aperti per le seguenti aree: merito, buono scuola, il sostegno per i disabili.

Il primo intervento bonus regione Lombardia relativo alla Dote Scuola/sostegno disabili prevede un contributo che va a parziale copertura del costo del personale che darà sostegno al disabile, sia delle scuole dell’infanzia sia delle scuole paritarie. Il sostegno economico va dalle 900 alle 3.000 euro.

Il secondo è relativo alla dote merito regione Lombardia o dote scuola per merito che va ad erogare somme sia dei buoni acquisto oppure che preveda la copertura totale dei costi di iscrizione e di frequenza agli istituti tecnici superiori, università o altre forme di attività accademica. In questo caso il contributo erogato varia dal 500 fino al 1500 euro.

Non è necessario presentare un ISEE, ma devono dimostrare di avere un ottimo rendimento scolastico, nello specifico: per le classi di terza e quarta avere la media del 9 o più, per i ragazzi che hanno sostenuto l’esame di stato devono esserci diplomati con 100 e lode, per chi ha frequentato gli istituti di formazione professionale avere un voto d’esame pari a 100.

L’ultima formula di intervento è quella del buono scuola un sostegno per il pagamento della retta scolastica di una scuola pubblica o privata che va dalle 300 alle €2000, in questo caso è necessario presentare l’ISEE.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments