domenica, Gennaio 29, 2023
HomeEconomiaCircle Pay: cos'è, come funziona, conviene, costi

Circle Pay: cos’è, come funziona, conviene, costi

Negli ultimi tempi è aumentata a dismisura la necessità di trasferire il denaro in modo sicuro, veloce e soprattutto economico. Per questo motivo sono fiorite sempre più le forme di pagamento che consentono ai consumatori di svolgere queste operazioni in totale sicurezza. Tra le tante abbiamo scelto di parlarvi di Circle Pay. Ecco che cosa c’è da sapere!

Circle Pay: caratteristiche informazioni utili

L’app Circle Pay è un’applicazione ideata dall’azienda Circle grazie a cui gli utenti hanno la possibilità di inviare e ricevere somme di denaro, effettuare pagamenti a qualunque altra persona e ovunque essa si trovi senza incorrere in alcun addebito o commissione aggiuntiva.

Questo è possibile grazie alla tecnologia che utilizza il protocollo blockchain, che definisce la circolazione delle criptovalute e consente di svolgere operazioni con semplicità. L’applicazione è disponibile per dispositivi iOS e Android, scaricabile da App Store e Google Play. L’applicazione è dotata delle più importanti funzionalità relative alla sicurezza tra cui Touch ID, blocco PIN e doppia autenticazione.

Oltre a queste specifiche tecniche è utile ricordare che questo strumento fa capo alla società di pagamento Circle fondata ad ottobre del 2013 da Jeremy Allaire e Sean Neville. Fino all’anno 2016 si occupa anche di servizi di Bitcoin, ma nell’ultimo periodo si è concentrata sui pagamenti globali e sulla tecnologia blockchain. Nel 2020 la piattaforma dedicata agli asset digitali è stata venduta a Voyager Digital e negli ultimi mesi ha manifestato anche l’intenzione di quotarsi in borsa.

Circle Pay: come avviare l’app

Se l’app di trading Circle è quel che fa per voi, non vi resta che scaricarla sul vostro dispositivo. Effettuate il download e create il vostro account ex novo o tramite Facebook così da accelerare il procedimento di registrazione. E’ necessario aggiungere un numero di telefono per motivi di sicurezza e per l’invio degli SMS con codice di verifica.

Effettuati questi passaggi si procede inserendo nell’account le informazioni specifiche e personali tra cui l’indirizzo, il codice fiscale e la data di nascita. Una volta creato l’account ci si trova davanti alla schermata iniziale in cui sono disponibili tutte le funzioni generali per gestire il conto come il credito residuo, l’invio e la richiesta del denaro, i fondi e la somme trasferite sul conto corrente abbinato.

Dopo aver aggiunto il denaro sarà possibile inviarlo a chiunque e in ogni parte del mondo. Oltre a questo sarà possibile richiedere la somma al destinatario facendo attenzione a specificare la cifra quando si tratta di inviare o ricevere pagamenti. Questo fa sì che l’app di cui vi stiamo parlando abbia sì caratteristiche simili a PayPal ed altri servizi di questo genere, ma si distingue per altri aspetti come il fatto che non vi sia l’addebito di alcun tipo di tariffa.

Il trasferimento del denaro, infatti, è effettuato con una valuta differente rispetto a quella usata e successivamente viene effettuato il cambio in base al tasso di conversione medio del mercato. Le valute riconosciute cono il Dollaro statunitense, l’Euro e la Sterlina. In alternativa è possibile effettuare l’invio di denaro tramite Bitcoin.

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments