lunedì, Agosto 15, 2022
HomeEconomiaCessione del quinto Enpam: come richiederlo, come funziona

Cessione del quinto Enpam: come richiederlo, come funziona

Cos’è l’Enpam

La cessione del quinto è un particolare tipo di prestiti enpam personali che ha delle peculiarità specifiche e può essere richiesta da tutti i dipendenti sia pubblici che privati e anche dai pensionati.

Anche la fondazione Enpam si occupa di elargire prestiti ai richiedenti, anche sotto forma di cessione del quinto. L’enpam e l’ente nazionale di previdenza di assistenza dei medici e degli odontoiatri e si occupa di erogare i trattamenti di natura previdenziale per i suoi iscritti (anche pensionati), i familiari e i superstiti, a tassi agevolati grazie alla stipula delle enpam convenzioni.

Come funziona la cessione del quinto

I prestiti per medici e in particolare le cessioni del quinto sono una tipologia di prestito enpam con delle caratteristiche proprie che la differenziano nel prestiti più tradizionali. Per prima cosa, come già anticipato, la cessione del quinto può essere richiesta solo da chi è dipendente. I prestiti medici possono eseere richiesti sia dipendenti pubblici, senza bisogno di ulteriori garanzie, sia i dipendenti privati. Questi ultimi per poterlo richiedere devono però sottostare a determinate condizioni, sia dai pensionati.

Per essere concessa non c’è bisogno di particolari garanzie, ma bastano lo stipendio o la pensione e la stipula di una polizza assicurativa. Questa serve a fare da garanzia all’istituto di credito in caso di morte del richiedente. L’importo delle rate non può essere superiore ad un quinto dello stipendio o della pensione. Vengono rimborsate direttamente dal datore di lavoro o dall’istituto pensionistico, a seconda che si tratti di un dipendente di un pensionato. L’importo chiaramente viene trattenuto dallo stipendio o dalla pensione.

La durata del finanziamento può essere fino a 120 mesi, con limiti di età ben precisi per quanto riguarda i pensionati. Generalmente, per questi ultimi, è previsto che l’importo da saldare non possa arrivare oltre il compimento dell’85esimo anno di età. Gli istituti di credito in questo hanno una certa autonomia e pertanto possono alzare o abbassare la soglia.

Come richiedere la cessione del quinto medici 

Ti abbiamo già detto che l’enpam è l’ente nazionale di previdenza e assistenza per i medici e gli odontoiatri. L’ente, oltre ad occuparsi di erogare le pensioni dei suoi iscritti, offre a questi ultimi anche molti altri servizi tra cui i servizi di natura finanziaria e previdenziale. Le opzioni disponibili per i pensionati Enpam sono molte e tra queste figura anche la cessione del quinto, che è una delle formule più richieste.

Il funzionamento è il medesimo di tutte le altre cessioni del quinto, in questo caso a rimborsare il finanziamento sarà direttamente l’enpam che tratterrà un quinto della pensione del richiedente.

Possono richiedere un prestito con la formula della cessione del quinto anche i medici o gli odontoiatri che, nel corso della loro vita, sono stati segnalati come cattivi pagatori. Il disbrigo delle pratiche per ottenere il prestito è piuttosto veloce e la somma di denaro richiesta viene accreditata in tempi brevi.

Per poter richiedere i prestiti medici convenzionati Enpam basta presentare all’istituto di credito scelto, con cui l’enpam ha stipulato convenzioni, i documenti per poter procedere. Nello specifico, oltre ai documenti per fare domanda, è necessario allegare anche il codice fiscale, la carta d’identità in corso di validità, il cedolino della pensione e l’attestato che riporta la quota della pensione cedibile.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments