martedì, Settembre 27, 2022
HomeEconomiaCessione del Quinto Banca Intesa: tempistiche, i tassi, come funziona

Cessione del Quinto Banca Intesa: tempistiche, i tassi, come funziona

Cessione del quinto Intesa San Paolo, quali sono i vantaggi di scegliere questo istituto di credito italiano per chiedere questo particolare tipo di prestito, quali sono le tempistiche, e quali sono i tassi che la banca applica ai suoi clienti?

Bisogna premettere che la cessione del Quinto altro non è che un finanziamento che viene comodamente rimborsato trattenendo direttamente la somma rateizzata dallo stipendio, o anche dalla pensione di colui che ha richiesto all’istituto di credito di erogare il prestito. Si tratta comunque di rate il cui importo è al massimo pari a un quinto dello stipendio o della pensione.

Quali sono le opzioni di Banca Intesa?

Banca Intesa cessione del quinto propone due possibilità: XME prestito Cessione del Quinto e XME Prestito Pensionati entrambe gestite da Prestitalia Spa.

Nel primo caso si tratta di una cessione del quinto dallo stipendio. In questo caso Banca Intesa propone un’unica offerta sia ai dipendenti pubblici sia a quelli privati. Ne sono esclusi, invece, coloro che lavorano presso la pubblica amministrazione.

Non esiste un importo massimo fisso che la banca eroga. La somma di Intesa san Paolo cessione del quinto viene stabilita in base allo stipendio percepito e ha una durata tra i 24 e 120 mesi. In ogni caso Banca Intesa sottolinea che l’importo richiedibile può variare dai 4.800 euro agli 80mila euro e le spese di istruttoria e incasso rate sono gratuite, mentre la copertura assicurativa obbligatoria è a carico della banca e ciò implica che il TAEG si discosti poco dal TAN.

Diversa è la situazione della cessione del quinto per i pensionati Intesa Sanpaolo che rientra tra quelle convenzionate con l’Inps e per le quali sono previste misure più stringenti. Anche qui l’importo da erogare è in relazione alla pensione percepita, seppure in un range che va dai 3.600 euro ai 75mila euro. Subentra, però, in questo caso un limite di età. L’età massima entro cui il richiedente deve rimborsare la somma è di 83 anni. E in questo caso il lasso temporale per la restituzione va da un minimo di 2 a un massimo di 10 anni.

Come richiedere la Cessione del Quinto?

La richiesta non può essere fatta online, l’interessato deve raggiungere la filiale con documento di identità valido, codice fiscale, busta paga o cedolino della pensione e un documento che certifichi la quota cedibile dallo stipendio o dalla pensione.

Al termine della fase istruttoria la somma sarà subito disponibile sul conto del beneficiario, nel caso in cui il richiedente sia anche titolare di un conto presso Banca Intesa. Altrimenti la somma può essere erogata a mezzo di bonifico bancario se il richiedente ha un conto corrente presso un altro istituto di credito.

Estinzione totale o parziale anticipata

L’utente potrà poi scegliere di estinguere il debito in tutto in parte in qualsiasi momento, con il recupero degli interessi non maturati.

Se il rimborso sarà sull’intera somma il richiedente non sarà tenuto a versare alcun indennizzo alla banca, diversamente nel caso in cui fosse parziale. In quest’ultimo caso sarà Banca Intesa a calcolare gli eventuali importi delle quali è debitrice.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments