spread euroSe quello di oggi doveva essere un esame per valutare i timori della Borsa nei confronti della crisi di Spagna e Grecia, ebbene, in segnali sono devastanti. Lo spread italiano tra Bund tedesco e Btp è schizzato oltre i 520 punti e in questo momento è sopra i 520. Lo spread della Spagna è a 640 punti. La Borsa chiude al -3%, mentre il dollaro guadagna su un Euro sempre più fragile, sceso sotto 1,21 dollari. In calo anche le borse asiatiche, con la Cina che manifesta chiaramente la sua sfiducia verso l’Europa.
E’ un momento critico per quell’euro che Mario Draghi, presidente della Banca Centrale Europea, ha appena definito “processo irreversibile”. Draghi ha anche espresso la preferenza della BCE “che la Grecia resti nella zona euro” mentre il Ministro dell’Economia tedesco e vice cancelliere Philipp Roesler si mostra più impavido: “Per me un’uscita della Grecia non rappresenta piu’ da tempo uno spauracchio”. Tra Italia e Germania c’è uno spread anche nelle dichiarazioni.


Un Commento per “Spread a 520 punti, borse in calo: Grecia e Spagna spaventano l’euro”

  1. renato daimoni says:

    siamo ormai nella merda

Lascia un commento