sospensione imuIl Consiglio dei ministri ha finalmente approvato il decreto sulla sospensione della rata Imu di giugno sulla prima casa. La sospensione del pagamento riguarderà la prima casa con le rispettive pertinenze (cantine, box, ecc.) escluse le ville, gli immobili signorili e di pregio ed i castelli. La rata di giugno non dovrà essere versata neanche per gli immobili residenziali concessi a famiglie a basso reddito utilizzati come abitazioni principali, gli immobili rurali, gli alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (Iacp) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica con le stesse finalità degli Iacp.
Ma l’odissea Imu non conosce ancora la parola fine: entro fine agosto il Governo dovrà infatti riformare tutte le tasse sugli immobili per evitare ai contribuenti il pagamento dell’Imu sospesa a giugno entro il 16 settembre 2013. La riforma della tassazione degli immobili potrebbe fare confluire in un unico pagamento Imu e Tares, l’imposta sui rifiuti anch’essa oggetto di contestazioni da parte di privati ed aziende.


Nessun Commento per “Sospensione della rata Imu di giugno sulla prima casa”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento