semplificazioni risparmioLe riforme per le semplificazioni hanno già incassato il consenso di Adusbef e Federconsumatori che apprezzano le novità introdotte e calcolano un risparmio per famiglia di 154 euro all’anno anche solo in base alla riduzione di alcuni tempi burocratici. L’introduzione di materiali digitali in luogo dei certificati cartacei porterà infatti un costo di 54 euro in meno, le code evitate attraverso l’uso di internet equivarranno a 75 euro di risparmio, il bollino blu ogni due anni invece che uno equivale a 10 euro mentre i risparmi previsti per le imprese ricadranno sulle famiglie in termini positivi con un esborso ridotto di 15 euro.
Le semplificazioni attuate dal governo nella pubblica amministrazione porteranno alle famiglie e alle aziende un risparmio totale di oltre cinquecento milioni: è questa la previsione del ministro Filippo Patroni Griffi. Tra le semplificazioni più notevoli, oltre quelle già accennate, l’attuazione di procedure anagrafiche e di stato civile, quali il cambio di residenza, in tempo reale grazie alla modalità telematica, la scadenza della carta d’identità il giorno del compleanno, un’unica autorizzazione per le certificazioni ambientali delle Pmi, panifici aperti anche la domenica, un portale unico per Università e ricerca che faciliti la scelta dell’ateneo da parte degli studenti che, nella loro carriera universitari, vedranno i loro esami registrati solo in modalità informatica.
L’approvazione delle semplificazioni da parte del governo è prevista per martedì.


Nessun Commento per “Semplificazioni: risparmio di 154 euro per famiglia all’anno”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento