ministro saccomanniIl Ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni ha assicurato che le voci di prelievo forzoso sui conti correnti sono del tutto false. Vengono così smentite le dichiarazioni azzardate di Maurizio Belpietro sul quotidiano Libero, che avevano messo in allarme i lettori. Quella di Belpietro è dunque solo un’ipotesi ma resta il fatto che i conti in banca, dopo essere stati messi sotto controllo dall’Agenzia delle Entrate, sembrano sempre più vulnerabili a manovre governative. Ma se gli immobili sono ultra tassati, i conti correnti stressati da spese, dove dovrebbero mettere i soldi gli italiani? A questo quesito dovrebbe rispondere il Ministro Saccomanni: forse è vero che quella che Belpietro chiama “arma letale” non arriverà, e lo Stato non oserà spolpare i conti dei cittadini, ma intanto si fatica a vedere un orizzonte plausibile di risparmio od investimento e la situazione assomiglia sempre più alla lava di un vulcano che ormai si sta solidificando, lasciando intorno a sé solo aridità e desolazione.


Nessun Commento per “Saccomanni smentisce Belpietro: nessun prelievo forzoso sui conti correnti”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento