mutui banche crolloIl mercato immobiliare sta vivendo un momento di profonda crisi, si parla del -17,8% nel primo trimestre su base annua. Questo significa anche meno richiesta di mutui. Le Banche però hanno un altro problema: la normativa delle liberalizzazioni delle polizze assicurative sul finanziamento del mutuo impongono alle banche di avere a disposizione due offerte di assicurazione sulla vita indipendenti dalla banca stessa. E’ scattata perciò la ricerca da parte delle banche alla polizza più conveniente da proporre, anche perché la normativa diviene attiva dal 1 luglio. Peccato che le assicurazioni abbiano invece tempo fino a settembre per adeguarsi. Si crea così uno stallo per Luglio e Agosto, che incute timore all’Abi, che ha presentato la problematica al Ministero dell’Economia. Vedremo se il paladino Monti saprà intervenire alla svelta in favore degli istituti bancari: d’altra parte, come anche sanno i banchieri più scalcinati, il tempo è denaro.


Nessun Commento per “Rischio crollo mutui: polizze e banche disallineati”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento