mutuo donneIn Italia essere donna è ancora penalizzante. Mutui.it ha condotto una interessante ricerca su un campione di 16.000 preventivi ottenendo come risultato quello che le donne, essendo meno stipendiate, hanno poca leva sulla richiesta del mutuo. Solo un mutuo su quattro, infatti, è richiesto da donne. E non si tratta di richiedenti nella media: il profilo parla di donne vicino ai 40 anni con uno stipendio di 1.800 euro, non altissimo ma comunque superiore a quello della maggior parte delle persone di sesso femminile. La somma richiesta alla banca è solitamente di 127.000 euro, corrispondente a circa il 55% del valore della casa. Il mutuo viene estinto in 24 anni, quasi a festeggiare l’avvento della pensione insieme a quello dell’esaurimento del debito verso la banca. La regione dove le donne richiedono più mutui è la Liguria mentre la Puglia è il fanalino di coda.


Nessun Commento per “Richiesta mutuo: donne penalizzate dallo stipendio”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento