prospetto esisIl prospetto ESIS (European Standardized Information Sheet) è un foglio informatico che permette un confronto chiaro e trasparente tra i vari mutui proposti dagli istituti bancari. E’ stato voluto nel 1997 dalla Commissione Europea. Anche se questo prospetto non è obbligatorio per tutti gli istituti di credito, in Italia quasi tutti hanno aderito all’iniziativa.
Il formato ESIS, permette di paragonare con facilità le offerte di mutui di diverse banche, accomunate da
una modalità di presentazione unificata. Questo prospetto si articola in 15 punti:

1. Istituto di credito che eroga il mutuo.
2. Descrizione del tipo di finanziamento
3. Tasso nominale d’interesse
4. Tasso annuo effettivo globale
5. Importo del mutuo richiesto.
6. Durata del contratto
7. Numero e frequenza dei pagamenti.
8. Importo della rata
9. rimborso del capitale tramite piano di accumulo collegato ad una polizza.
10. Spese di apertura del mutuo
11. Spese accessorie ricorrenti
12. Condizioni per l’estinzione anticipata
13. Ufficio Reclami
14. Piano di ammortamento
15. Obblighi di domiciliazione.

In allegato all’ prospetto ESIS, la Banca fornisce al richiedente un ulteriore prospetto analitico che include il piano di ammortamento e l’importo delle rate con la capitalizzazione degli interessi. L’ESIS permette dunque l’esistenza di tool per il confronto dei mutui, in questo modo in maniera molto più semplice e veloce il cliente può avere il quadro completo delle offerte delle banche.


Nessun Commento per “Prospetto ESIS per i mutui bancari”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento