prestito senza interessiIn quest’articolo tratteremo un tema un po’ particolare e mai abbastanza precisato ed approfondito: il prestito senza interessi. Premettiamo che non vogliamo dare false speranze. Però, proprio per non illudere i lettori spiegheremo i pochi casi di finanziamento senza interessi passivi. La domanda da porsi è: ma allora esistono i finanziamenti o prestiti senza interessi? Il prestito privo di interesse passivo è una forma di credito attuato sostanzialmente attraverso precisi principi. 
Dietro i finanziamenti senza interessi vi sono sempre o degli enti pubblici, a qualsiasi livello, oppure delle organizzazioni senza profitto. Solo quest’ultimi tipi di finanzatori possono rinunciare al profitto derivante dagli interessi passivi. Così abbiamo tipi di prestiti senza interessi stanziati dall’Europa o dallo stato che vengono mediati da regioni province e comuni. Questi enti non solo prestano il capitale senza interessi da restituire ma in certi casi è lo stesso capitale che non va restituito: questo vale ad esempio per i finanziamenti a fondo perduto per le imprese o per le spese di inizio attività per i giovani, ai quali i soldi pubblici sono erogati in quanto il beneficio del senza interessi è accordato per perseguire precise politiche occupazionali.
Quindi il finanziamento senza interessi esiste ma solo per coloro che avviano un progetto oppure un attività commerciale, e non per scopi di liquidità.


Nessun Commento per “Prestito senza interessi: un chiarimento”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento