mutuo giovani coppieLa Regione Lombardia ha stanziato 4 milioni e mezzo di euro per tentare di abbassare fino al 2% il tasso di interesse del mutuo per la prima casa delle giovani coppie: quanto poi la definizione sia ancora valida, è tutto da vedere, in quanto si parla di giovani fino a quarant’anni.
Il bando, patrocinato da Regione, ABI Lombardia e Finlombarda, è rivolto a coppie sposate dal 1 giugno a fine 2013. Il nuovo bando è frutto dell’accordo della Regione con ABI Lombardia (protocollo d’intesa sottoscritto il 3 luglio 2012) e Finlombarda. L’agevolazione è rivolta in particolare alle giovani coppie sposate tra il 1 giugno 2013 e il 31 dicembre 2013. Alla presentazione della domanda, i richiedenti non devono avere ancora compiuto quarant’anni e devono essere residenti in Lombardia da almeno 5 anni. Occorre inoltre essere titolari di un mutuo per l’acquisto della prima casa con una delle banche o degli intermediari finanziari convenzionati con Finlombarda ed avere un reddito complessivo ISEE tra 9 mila e 40 mila euro. Per l’abitazione, oltre ad essere di proprietà di almeno uno dei membri della coppia, occrre che non superi un valore di 280mila euro e che sia stata venduta nel periodo 1 giugno 2013-31 dicembre 2013, periodo in cui deve essere stipulato il mutuo non inferiore ai venti anni e uguale o superiore al valore dell’abitazione.
La domanda di contributo per il mutuo sulla prima casa per le giovani coppie deve essere presentata entro il 28 febbraio 2014 presso uno delle banche convenzionate con Finlombarda.


Nessun Commento per “Mutuo giovani coppie: finanziamento per prima casa in Lombardia”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento