mutuo giovani coppieSposarsi non è una scelta facile in questo periodo, anche se si abita in regioni tradizionalmente considerate “ricche” come la Lombardia. Proprio la Regione Lombardia pone attenzione alle giovani coppie intenzionate a intraprendere la strada del matrimonio civile o religioso con un mutuo agevolato per l’acquisto della prima casa. L’agevolazione si concretizza in un finanziamento che presenta un’opportunità di abbattimento del mutuo in una percentuale del 2%.

Per beneficiare del contributo di finanziamento  è necessario aver stipulato tra il 1° giugno 2013 e il 31 dicembre 2013 un mutuo, non inferiore a venti anni per un importo non inferiore al 50% del valore dell’abitazione, in  uno degli istituti bancari convenzionati con Finlombarda S.p.A.

La prima casa, il cui prezzo non deve i 280.000 euro, deve essere acquisita a titolo oneroso da terzi, questo significa che sono escluse donazioni, ed eredità. L’acquisizione deve essere avvenuta nel periodo tra il 1 giugno 2013 e il 31 dicembre 2013 e l’abitazione deve essere di proprietà di uno solo o di entrambi i componenti della coppia.

Per tutti i dettagli si rimanda alla pagina dedicata sul sito della regione.


Nessun Commento per “Mutuo per giovani coppie: contributo da Regione Lombardia”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento