obbligo mutuoIl mutuo in Italia resta una realtà quasi obbligatoria per molti individui e famiglie: il 75% di queste ultime, secondo una ricerca di Nomisma, ha dichiarato di essere costretta a sottoscrivere il mutuo per la situazione economica in cui versa. In un periodo in cui le banche stringono i cordoni della borsa è però difficile ottenere un finanziamento, soprattutto se si tratta di immobili che superano il costo medio. A questo si aggiunge il fatto che molte famiglie, anche giovani, non ce la fanno a sostenere le rate del mutuo sottoscritto: un fattore che spinge gli istituti bancari verso una sorta di diffidenza verso chi avrebbe maggiore bisogno di un finanziamento. Questo circolo vizioso è aggravato dal fatto che le quote di risparmio di privati e piccolo commercianti e artigiani va sempre più assottigliandosi : pochi riescono a cumulare denaro e l’abitazione di proprietà diventa un miraggio. Qualcuno suggerisce la soluzione più semplice, l’affitto, ma andate a raccontarlo a chi abita nelle zone vicine a grandi città come Milano, lì dove un tetto in locazione sotto cui dormire vale anche più di tre quarti dello stipendio di un mese.


Nessun Commento per “Mutuo: per due famiglie su tre è un obbligo”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento