mutuo balloonPer mutuo balloon si intende un tipo di mutuo in cui le rate sono formate solamente da interessi. Il rimborso del capitale con questo tipo di mutuo avviene solitamente ogni cinque anni. Questo tipo di prodotto è l’ideale per chi ha un capitale o per chi non ha un mensile fisso,quindi per i lavoratori autonomi. Chi decide di accendere un mutuo balloon può amministrare liberamente la restituzione del capitale in base alle proprie entrate. 
Questo tipo di mutuo, se stabilito al momento della stipula, può essere estinto anticipatamente tramite la restituzione del capitale. Il mutuo balloon deve essere valutato bene in ogni sua caratteristica perché il calcolo dell’ammortamento è meno standardizzato rispetto ai mutui ordinari.

Le banche sono costrette a gestire i mutui balloon con procedure dedicate, diverse da quelle automatiche dei mutui tradizionali. Come tutti i prodotti finanziari anche questo ha alcuni svantaggi, ad esempio il piano di ammortamento all’americana che prevede un’operazione di investimento e una di finanziamento, mentre la rata è costituita da due componenti costanti che sono: quota interessi e quota capitale. Bisogna precisare che differentemente da un ammortamento tradizionale, la somma delle “quote capitali” non dà luogo al capitale finanziato, e la somma delle “quote interessi” non dà luogo al totale interessi.


Nessun Commento per “Mutuo balloon: definizione di base”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento