aziendaIl mutuo aziendale, come si evince dal termine, viene richiesto dalle aziende ed è destinato alle imprese di ogni tipo, i lavoratori autonomi, gli artigiani, gli agricoltori, ed altri per l’acquisto di immobili ad uso industriale, artigianale, direzionale ed uffici costruiti e da costruire o da ristrutturare, intestati a soggetti economici aziendali. I mutui per aziende prevedono un periodo di ammortamento massimo di due anni entro il quale l’impresa paga solo gli interessi bancari e non il capitale. Per avere accesso a questo tipo di finanziamento è necessario far fronte ad alcune spese aggiuntive.

1. Assicurazione: obbligatoria su incendio e scoppio;
2. Spese di istruttoria: necessari per la valutazione soggettiva e oggettiva del richiedente;
3. Spese di perizia: un tecnico perito avrà il dovere di valutare l’immobile.

Ci sono varie tipologie di mutuo per le aziende, tra le quali il mutuo ipotecario che è ottimo per affrontare spese di acquisto macchinari di impianti o spese immobiliari ed in questo caso si applica o si fa fronte ad un ipoteca nei confronti del creditore, poi abbiamo il mutuo stagionale che prevede che il rimborso delle rate coincida con il periodo di svolgimento dell’attività ed è dedicato alle imprese con un’attività lavorativa concentrata in uno o più periodi stagionali. Ci sono anche altri tipi di mutuo per aziende come il mutuo di ricapitalizzazione aziendale ed il mutuo edilizio.


Nessun Commento per “Cartteristiche del mutuo aziendale”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento