mutuo giovani coppieIl Ministro della Gioventù Giorgia Meloni ha annunciato che entro fine mese sarà dato il via alle agevolazioni per il mutuo delle giovani coppie. A partire dal mese di marzo le giovani coppie che abitano in Italia potranno accendere un mutuo per l’acquisto della prima abitazione per un importo fino a duecentomila euro beneficiando di una garanzia della metà della quota capitale da parte del Governo, a patto che non superi i settantacinquemila euro: un bell’aiuto in caso di insolvenza. L’ammontare totale del fondo di garanzia sarà di cinquanta milioni di euro, mentre sarebbero diecimila le coppie potenzialmente interessate.

Ecco la principali caratteristiche richieste a chi desidera fare domanda di agevolazione:
- l’età anagrafica dei componenti del nucleo familiare non deve essere superiore ai trentacinque anni.
- più della metà del reddito complessivo imponibile ai fini Irpef deve derivare da un contratto di lavoro atipico (è questo l’aspetto più interessante dell’iniziativa).
- il reddito Isee (Indicatore della situazione economica equivalente sulla base di valori reddituali e patrimoniali) non deve superare i trentacinquemila euro.
- la giovane coppia che desidera fare domanda per il fondo agevolato non deve essere intestataria di altri immobili ad uso abitativo.
- l’immobile non deve rientrare nelle categorie catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi) e deve avere una superficie inferiore a novanta metri quadrati.

Per quanto riguarda L’Euribor e le differenti condizioni tra tasso fisso e variabile, vi rimandiamo al Sole 24 Ore.


Nessun Commento per “Mutuo agevolato per giovani coppie: 50 milioni dal Governo”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un Commento