prestitiLe banche italiane hanno ripreso ad erogare finanziamenti ad aziende e famiglie: in particolare i mutui sono in crescita, così come il consolidamento debiti. I finanziamenti a novembre ammontano a 1.465 miliardi di euro con una crescita del 3,6% a fronte del minimo di gennaio 2010.
Qualche percentuale derivata dal rapporto mensile dell’Abi: per quanto riguarda gli investimenti immobiliari, il tasso per mutui per la prima abitazione è aumentato del 0,05%. Il tasso medio sui nuovi finanziamenti erogati alle società non finanziarie è indicato al 2,78% rispetto al 2,73% medio indicato a novembre mentre il tasso medio valutato per il totale dei prestiti bancari è rimasto identico.


Nessun Commento per “Mutui e prestiti bancari in crescita”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento