rimbalzo azionarioLa settimana scorsa i mercati azionari hanno beneficiato di un rimbalzo frutto
della discesa delle settimane precedenti. Hanno trainato la salita le borse americane, con performance superiori al 5%; in particolare ha sovraperformato il settore tecnologico con 6.6% di performance positiva. Gli indici europei hanno fatto segnare guadagni del 4%, rallentati dalle problematiche relative al settore bancario.

I rendimenti delle obbligazioni tedesche sono risaliti leggermente, rimanendo comunque a livelli minimi storici. Le valutazioni del debito dei paesi altamente indebitati non hanno beneficiato di questa settimana di “sollievo” in quanto i rendimenti continuano a salire, così come gli spread nei confronti del Bund
tedesco. L’oro ha fatto registrare una correzione del 2.4%, rimanendo però a livelli storicamente elevati vicino ai 1,800 dollari per oncia e vicini ai suoi massimi.

Analisi a cura di Lemanik


Nessun Commento per “Mercati azionari: rimbalzi provvisori”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento