pubblicità iab forumE’ un periodo d’oro per la pubblicità on line. Lo Iab Forum, in corso a Milano oggi e domani, conferma una tendenza che entro il 2012 porterà internet ad essere il secondo media dopo la televisione in termini di investimenti. Per quest’anno l’aumento finale degli investimenti pubblicitari su web è previsto intorno al 15% rispetto all’anno scorso. Il display, banner, rich media e filmati, hanno un rialzo del 16%. In ascesa anche gli investimenti in visibilità sui motori di ricerca, +18%. Dati positivi dunque, che hanno come contraltare la diminuzione degli investimenti sul cartaceo, calati di oltre un quarto negli ultimi cinque anni. Se come dato globale gli investimenti in pubblicità sono scesi del 3% si comprende ancora di più come internet abbia una funzione trainante nell’economia italiana e sia ancora in fase crescente, in controtendenza a quasi tutti gli altri mezzi pubblicitari.

Ora, la scommessa dei prossimi anni potrebbe essere non solo quella di aumenti di fatturato che fanno felici gli amministratori delle aziende ma anche un consolidamento dei posti di lavoro: a livello occupazionale, internet in Italia resta ancora il regno di precari e stagisti. Un consolidamento del ruolo nella produttività del paese dovrebbe condurre anche ad un miglioramento dei contratti: questa considerazione personale si scosta dai toni autocelebrativi stile Iab Forum ma, in un’ottica di benessere verticale, è doveroso sottolinearlo.


Nessun Commento per “Iab Forum Milano: pubblicità on line su, giornali giù”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento