fondo solidarietà mutuoParte dal 15 novembre 2010 un provvedimento tra i più attesi tra quelli in lista del Dipartimento del Tesoro, in quanto arriva in soccorso alle famiglie che hanno difficoltà a pagate il mutuo per l’acquisto della prima casa.
Si tratta di un fondo di solidarietà finanziato dal Ministero dello Sviluppo che prevede la sospensione del mutuo per un massimo di due volte, per un periodo complessivamente non superiore a 18 mesi. Le banche in tale periodo godranno della tutela dal fondo ministeriale che rimborserà solamente la quota corrispondente al tasso d’interesse di riferimento, ossia l’Irs per il mutuo a tasso fisso e l’Euribor per il variabile. Lo spread, che rappresenta il guadagno delle banche, non sarà invece rimborsato attraverso il fondo. Secondo l’Abi, questo residuo di debito si tradurrà in un costo di circa 50 euro per le famiglie per ogni mese in cui usufruiranno del fondo.
Il fondo, annunciato dal Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, sarà disponibile fino ad esaurimento delle risorse, meglio quindi fare domanda prima possibile. Ecco le informazioni necessarie sul sito del Dipartimento del tesoro.


Nessun Commento per “Fondo di solidarietà per i mutui da novembre 2010”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento