canone raiUna interessante ricerca di Censis-Commercialisti ha intervistato un campione di mille contribuenti circa le tasse più sgradite: la classifica è la seguente:

– canone rai (47,3%)
– bollo auto (14,5%)
– Ici (12,7%)
– tassa sulla nettezza urbana (12,1%)
– Irpef (11,6%)

Gli sforzi pubblicitari della televisione pubblica sembrano quindi avere poco effetto: pagare per assistere a programmi che non hanno quasi mai la forza di distinguersi da quelli proposti da tv commerciali o a pagamento è diventato un peso.
Per quanto concerne il fisco in generale, la pressione fiscale è troppo elevata per l’81% dei contribuenti ed anche lo sguardo sul futuro non è certo ottimista: il 42,5% dei contribuenti ritiene che il carico fiscale complessivo tenderà a salire con l’avvento del federalismo fiscale. Piccola consolazione: Il 55,7% sarebbe disposto a pagare più tasse in cambio di servizi migliori. E voi, cosa ne pensate?


Nessun Commento per “Fisco: le tasse più sgradite agli italiani”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento