ferrariIl Presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo annuncia una riduzione della produzione delle auto per mantenere l’esclusività del marchio di Maranello. Saranno prodotte soltanto 7.000 unità, nonostante l’anno scorso ne siano state vendute circa 300 in più ed il rialzo di vendite nel primo quadrimestre sia del 4%, per un ammontare di 551 milioni di euro.
Si tratta di una scelta che ha senso nel segmento di lusso nel quale si colloca la Ferrari: lo scopo è quello pratico di produrre di meno incrementando i guadagni ma soprattutto di mantenere un posizionamento elevato, che protegga dal tunnel in cui sta cadendo il mercato dell’auto in questa stagione di crisi che vede crolli di vendite superiori al 10% sul totale del panorama automobilistico.
Nel contempo la Ferrari assumerà duecentocinquanta nuovi dipendenti, incrementando le attuali tremila unità.


Nessun Commento per “Ferrari: ridotta la produzione per aumentare i ricavi”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento