divorzio italiaChi ha passato questa brutta esperienza, sa bene quanto può costare un divorzio. Secondo gli ultimi dati Istat in Italia c’è una percentuale crescente di matrimoni falliti. Le separazioni nel 2009 sono state 85.945, i divorzi definitivi 54.456. L’età media alla separazione è di circa 45 anni per i mariti e 41 per le mogli, per il divorzio si parla di 47 e 43 anni. Over 40 insomma, ed il dato non sorprende, data che l’età in cui ci si può permettere di tentare l’avventura matrimoniale diventa sempre più elevata. Anche per questa maturità aggiunta, la forma preferita per separazioni e divorzi resta quella consensuale, che oltrepassa l’80% dei casi. I divorzi e le separazioni con prole superano il 60%.
Dal 1995 al 2009, data a cui si riferisce l’indagine, i divorzi sono quasi raddoppiati. Ormai una famiglia su quattro giunge alla disgregazione: si tratta di situazioni che spesso hanno risvolti economici negativi, sin dalle procedure legali per giungere allo scioglimento del legame: è di qualche giorno fa la notizia che molte coppie italiane in crisi vanno in Francia per divorziare, una sorta di malinconica luna di nozze al contrario che consente di usufruire di tempi e costi ridotti rispetto a quelli italiani.


Nessun Commento per “Divorzio in Italia: over 40 e consensuale”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento