credito lombardiaLa Lombardia si conferma in controtendenza rispetto alla media nazionale per quanto riguarda il ricorso al credito al consumo. Il secondo trimestre del 2010 denota una percentuale media del 16,5% di contratti, contro il 17,7% del livello nazionale.
L’ Ores (Osservatorio Regionale sull’Esclusione Sociale) che fornisce questi dati sottolinea che le famiglie insolventi in Lombardia sono il 4,2% rispetto al 4,8% della media nazionale anche se le cifre sono molto maggiori. Si parla di 3.066 euro di media contro il 2.799 del dato italiano totale. Le insolvenze restano quantificate tra i 600 e i 700 euro.
Il direttore di Ores, Luca Pesenti, alla luce dell’interpretazione di questi dati. dichiara che la situazione in Lombardia è migliore di quella generale: la media del reddito mensile lombardo per famiglia, infatti, è di 2.712 euro, più alto rispetto alla media dell’Italia settentrionale, che è di 2.626 euro e della media nazionale che è di 2.437 euro.


Nessun Commento per “Credito al consumo in Lombardia sotto la media nazionale”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento