grafico prestitiIl Crif segnala che ad agosto 2010 la domanda di prestiti da parte delle famiglie italiane (nel suo aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) ritorna ai valori del 2009, segnando un +0,3%, a parità di giorni lavorativi.
La componente più incisiva nella ripresa complessiva della domanda di prestiti di agosto 2010 è quella dei prestiti finalizzati (con +3% ponderato sui giorni lavorativi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente), mentre i prestiti personali rimangono con segno negativo (-3%).

Per quanto riguarda le classi di durata del prestito richiesto, si registra una crescita della quota di domanda nelle classi di più breve durata (fino a 2 anni), che continua ad essere trainata dai prestiti finalizzati.

La distribuzione per classi di importo richiesto conferma il trend di spostamento della domanda di prestiti finalizzati verso i ticket più bassi (fino a 5.000 euro), che rappresentano oltre il 62% della domanda di prestiti finalizzati. L’importo medio dei prestiti finalizzati continua pertanto a essere in calo. Nei primi otto mesi dell’anno è stato pari a 5.700 euro, contro i 6.300 dello stesso periodo del 2009.

Al contrario, per i prestiti personali continuano lo spostamento verso i ticket più elevati di importo (oltre i 5.000 euro) anche se con ritmi di crescita più contenuti. Pertanto l’importo medio dei prestiti personali continua a essere in crescita dall’inizio dell’anno: ad agosto 2010 ha segnato un +1% rispetto allo stesso mese del 2009. L’importo medio in richiesta dei primi otto mesi dell’anno cumulati è pari a 12.400 euro, contro i 12.300 dello stesso periodo del 2009.


Nessun Commento per “Leggerissimo aumento della richiesta di prestiti ad Agosto 2010”

Ancora nessun commento a questo post.

Lascia un commento