Assicurazione viaggioAssicurazione viaggi: viaggiare sicuri

L’assicurazione viaggi è molto importante per tutti coloro che sono spesso in trasferta per questioni di studio o lavoro o semplicemente perché amano visitare nuovi luoghi in Italia o all’estero. Un’assicurazione viaggi protegge contro i rischi derivanti dallo smarrimento dei bagagli, dalle malattie o dagli infortuni. Con la sottoscrizione di un’assicurazione viaggi l’assicurato avrà la possibilità di tutelarsi nei confronti di qualsiasi evento non previsto che potrebbe compromettere il viaggio programmato.
In genere, tutte le assicurazioni per i viaggi e le vacanze permettono agli assicurati di tutelare il proprio diritto di ottenere un rimborso nel caso non sia più possibile effettuare il viaggio.
Infortuni, incidenti o contenziosi con i gestori possono rovinare la vacanza: allora è meglio pensarci prima, piuttosto che pentirsi quando è troppo tardi. In molti casi è possibile acquistare la polizza assicurativa via internet: in genere in questo modo si risparmia sui costi.
== Assicurazioni per viaggi consigliate ==
Consigliamo di confrontare più preventivi prima della scelta.
Mondial Assistance Italia, parte del Gruppo Allianz, leader nell’assicurazione viaggi: chiedi il preventivo
Columbus Direct è nata nel 1988 e finora ha assicurato oltre 2 milioni di viaggiatori: vai alla richiesta di preventivo

Le coperture delle assicurazioni viaggio

Le assicurazioni viaggio sono costituite in genere da polizze modulari e personalizzabili, che permettono di affrontare gli imprevisti di viaggio. Le garanzie principali fornite da una polizza viaggio sono:
1) Annullamento del viaggio: il viaggio può essere disdetto solo per gravissimi motivi e pagando comunque una penale. Se la disdetta avviene nei tre giorni che precedono il viaggio, bisogna comunque pagare l’intera somma. Per ottenere il rimborso del costo del viaggio già anticipato si può stipulare un’assicurazione per il recesso dal contratto di viaggio che assicura la copertura delle spese nel caso di morte, infortunio o malattia dell’assicurato, motivi professionali, danni materiali all’abitazione, impossibilità di raggiungere in tempo il luogo di partenza per calamità naturali, scioperi dei mezzi pubblici, guasti od incidenti .
2) Bagaglio: è una delle assicurazioni più richieste e concerne il furto, lo smarrimento o la tardata consegna delle valigie.
3) Infortuni e malattia: la clausola di assistenza contro le malattie è praticamente irrinunciabile se la nazione che si ha come meta è un paese in cui la sanità funziona in maniera adeguata solo se si ricorre al settore privato.
Le polizze che tutelano contro infortuni e malattie durante un viaggio possono prevedere servizi quali il rientro sanitario, gli interventi chirurgici, le spese ospedaliere generiche, il prolungamento del soggiorno, il trasferimento in centri specializzati, l’invio di medicinali all’estero e la trasferta di un familiare che accorra al capezzale dell’assicurato.
4) Calamità naturali: la clausola calamità naturali e ambientali è più spesso motivo di esclusione della prestazione di alcune garanzie al pari della guerra e di altri eventi naturali. Il Ministero degli Esteri stabilisce in genere quali situazioni presentino gli estremi di uno stato di crisi e rischio conclamato, con una presa di posizione ufficiale che ha ripercussioni, anche legali, sul comportamento di agenti di viaggio e tour operator e sulle rispettive garanzie assicurative.